Domenica di gare su più fronti quella del Triathlon Grosseto

merlini paolo

 

Una domenica di sport disputata su più fronti quella del 27 Aprile per alcuni atleti del Triathlon Grosseto A.s.d., ma andiamo per gradi;

A San Vito lo Capo (TP) si è svolta la terza edizione del “TapaniMan113” gara di triathlon sulla distanza media, ovvero Km. 1,900 nuoto seguiti da Km. 87,500 di ciclismo per finire con Km. 21 di corsa. Le previsioni meteo non hanno scoraggiato di certo i 200 atleti che alle 8:30 si sono gettati in mare dando inizio così alla gara, tra loro anche il nostro atleta Paolo Merlini che ben si è difeso in questa prima frazione a lui notoriamente ostica. Limitando fortemente i danni e poi salito in sella alla sua bicicletta per iniziare la parte a lui più congeniale e dove si è espresso ad altissimo livello recuperando molte posizioni e portandosi coì al ridosso dei migliori. Purtroppo però tutto quello che di buono era stato fatto nella parte ciclistica si è perso in quella podistica, dove nonostante le sue ottime capacità si è dovuto piegare e sottomettere ad alcuni problemi fisici che ne anno condizionato fortemente il risultato cronometrico finale, fissato in 5:06:20 che gli assegnava la 60^ posizione assoluta e la 6^ di categoria. Un risultato soddisfacente ma che non appaga l’atleta che ambiva a migliore posizione, riscatto che sicuramente avverrà a breve nelle prossime gare.

Gli altri atleti del Triathlon Grosseto A.s.d. per allenamento si sono cimentati in alcune gare nella nostra provincia, e così alla Gran Fondo Città di Grosseto tra gli oltre 300 iscritti comparivano i fratelli Senesi che gareggiavano con differenti obbiettivi nel percorso medio di Km. 92, che si snodava tra le colline maremmane che lo rendevano assai affascinante quanto tecnico e difficoltoso. Alessio Senesi si impegnava al massimo e dopo 2:36:33 alla rispettabile media di Km/h 35,26 tagliava il traguardo in 127^ posizione assoluta, prestazione resa ancora più esaltante dal fatto che solamente pochi giorni fa (il 25/04 per la precisione) aveva partecipato a una gara di Duathlon su distanza atipica (Km. 3,8 Corsa + Km. 12 Mountain Bike + Km. 2 Corsa) a Cortona (AR) arrivando su oltre 100 partenti 17° Assoluto e 4° di categoria. Per Stefano Senesi invece una “sgambata” alla ricerca del perfezionamento di condizione atletica e senza nessuna velleità di classifica. infatti non rispecchia il suo valore il tempo di 3:13:45 alla media di Km/h 28,49 che lo posiziona in 260° assoluto.

Invece sulla laguna di Orbetello si correva la ½ Maratona sulla canonica distanza dei Km. 21, che su un percorso interamente pianeggiante ed assai suggestivo, si prestava per ottenere buone risultati tanto da richiamare circa 400 podisti che sono un numero per questa tipologia di gara di tutto rispetto. Qui la pattuglia dei triathleti era composta da Dario Spadaro che in grande spolvero chiudeva con un crono di tutto rispetto fermato a 1:29:16 al 51° posto assoluto. Bene anche Guido Petrucci che reduce dalle fatiche della Sultan Marathon des Sables si è ripresentato alle gare “umane” percorrendo la distanza in 1:36:46 passando sotto l’arrivo in 101^ posizione. C’era anche una rappresentante del gentil sesso per il sodalizio maremmano, Maria Laila Gorrieri che come sempre si è resa protagonista di una prova sportiva portata a termine con grande cuore e determinazione in un tempo di 2:16:16 e 367^ assoluta, posizione che ancora una volta ne esalta le qualità di poliedrica sportiva.

Molto più impegnativa la gara scelta da David Bausani che da tempo si è dedicato esclusivamente al podismo andando a cercare le gare fuoristrada, infatti sabato 26 Aprile c’era anche lui insieme ad altri 140 podisti al via della Tuscany Crossing di Km 54 con mt. 2100 di dislivello, che partendo da Montalcino (SI) arrivava a Castiglion d’Orcia su un percorso semplice composto principalmente da strade bianche. Per David, ormai esperto di ultra maratone un bel risultato ottenuto con un crono di grande rilevanza, fermato dopo 6:15:54 chi gli assegnava la 17^ posizione assoluta e 11° della sua categoria. Un plauso per questa ennesima prestazione da parte di tutta la dirigenza del Triathlon Grosseto A.s.d. che attende e spera  nel suo rientro ufficiale nelle gare della triplice disciplina.

Ormai è in piena fase agonistica la stagione del Triathlon Grosseto A.s.d. che già giovedì prossimo festa del 1° Maggio vedrà molti dei propri atleti impegnati alla prima gara di triathlon su distanza sprint in programma a Campo di Mare(RM) e dove sono attesi risultati importanti.