Barbara Segreto Oro di Categoria all’ HalfCastMan 2013

gruppo halcast2013

Nonostante la perfetta organizzazione della SBR3 che ne mitiga solo in parte le difficoltà, l’ “HalfCastMan 2013” è sicuramente la gara di Triathlon su distanza ½ Ironman (Km. 1,900 Nuoto + Km. 90 Ciclismo + Km. 21 Corsa) più dura del territorio nazionale, in particolare per il profilo altimetrico della frazione ciclistica molto impegnativo e selettivo per questa tipologia di gare. Incuranti del coefficiente di difficoltà elevato, molti amanti delle gare sulla lunga distanza (circa 150) sono convenuti domenica 15 Settembre a Castiglione della Pescaia dove alle 9.30, sotto un cielo minaccioso di pioggia (che però fortunatamente non è arrivata) e un mare con qualche onda di troppo, è partita la gara. Con tutte le premesse, diventate certezze, per una gara massacrante, ben dieci triathleti del Triathlon Grosseto A.s.d. si sono iscritti per misurarsi su queste impegnative distanze.

Tutti i riflettori della vigilia erano puntati su Alessandro Bossini: purtroppo durante l’ultima frazione (quella podistica), mentre era in 7^ posizione, una forte e dolorosa contusione ad un piede lo costringeva al ritiro. Un dispiacere da una parte e non una, ma due soddisfazioni dall’altra e sono quelle dei debuttanti alla sulla distanza Alessio Senesi che con un tempo totale di 5:04:39 si posizionava in 24^ posizione assoluta e 7° di categoria che con una grande rimonta nella frazione ciclistica recuperava il distacco preso  ella frazione di nuoto dal Presidente Riccardo Casini 34^ ass. e 7° di cat. con il tempo di 5:10:32 : per entrambi una gara corsa con grande caparbietà e agonismo, alla ricerca della prestazione cronometrica ma allo stesso tempo con oculatezza per gestire bene le proprie energie ed arrivare in progressione fino al traguardo: il risultato ottenuto ha confermato quanto di buono fatto, con grandi aspettative per il futuro. I veterani delle lunghe distanze si sono ben comportati: tagliava il traguardo dopo 5:22:49 in 44^ posizione Enrico Marcucci, fresco Ironman, seguito da Stefano Senesi 54° con 5:27:56 che purtroppo crollava fisicamente negli ultimi chilometri della frazione podistica, pagando lo scotto di aver corso il giorno prima un’altra gara di triathlon. Bene anche Paolo Merlini, che riuscendo a vincere la sua particolare avversione e timore per la frazione di nuoto ne limitava fortemente il ritardo nel crono, che recuperava nella frazione ciclistica con una gara tutta all’ attacco che poi manteneva fino al traguardo che lo vedeva passare dopo 5:39:04 in 71^ pos. ass. Un altro Ironman, Dario Rosini, affrontava la gara senza nessun particolare obbiettivo ma più come un lungo allenamento e terminando 49° ass. con il crono di 5:48:22. Mauro Sellari, anche lui impegnato in un’altra gara il giorno precedente, finalizzava la sua partecipazione solamente alla verifica delle proprie doti di resistenza più che al risultato agonistico: quesito positivamente sciolto dopo 5:53:35 di fatica con la 93^ pos.ass. Michelangelo Biondi, forse a causa di due prime frazioni  “tirate” , nella parte finale della gara ha dovuto dare fondo a tutto il suo carattere e determinazione per arrivare dopo 6:10:24 a passare sotto lo striscione del traguardo in 109^ assoluta lottando tenacemente contro la stanchezza . I complimenti e il plauso di tutti gli atleti presenti e della società sono per Barbara Segreto, che corona il suo obbiettivo di concludere una gara su lunga distanza addirittura centrando subito al primo tentativo il podio più alto di categoria con il tempo di 6:43:00  che le assegnava, inoltre, la 7^ assoluta. E pensare che fino a un anno fa Barbara sapeva a malapena stare a galla e in precario equilibrio in bicicletta, e oggi è a tutti gli effetti una triathleta, e che triathleta!

Come detto da molti più che una gara l’HalfCastMan  è stata una collegiale sulla lunga distanza per gli atleti del Triathlon Grosseto A.s.d. che con il passare degli anni sta diventando sempre di più fucina di uomini d’acciaio!